La dermatite nel cane si manifesta con sintomi specifici che devono essere oggetto di attenzione per sapere come curare una delle malattie cutanee più comuni del cane. Anche la pelle del nostro amico a quattro zampe, infatti, può andare incontro a processi infiammatori per varie cause.

Perdita di pelo e arrossamenti sono segni comuni che indicano che c’è qualcosa che non va. È importante rivolgersi al proprio veterinario di fiducia, per sapere come comportarsi, in modo da arginare subito il problema ed evitare che si trasformi in qualcosa di più grave. Sarà proprio il veterinario a prescrivere i prodotti più adatti ed efficaci per risolvere il problema e alleviare i sintomi più fastidiosi, come per esempio il prurito, che spesso accompagna una dermatite canina.

Sintomi della dermatite nei cani

Ci si può accorgere che il cane soffre di dermatite quando comincia a grattarsi in modo eccessivo in un punto particolare della cute che tipicamente si arrossa, desquama o può essere soggetta alla formazione di vescicole.

Mentre questi sintomi sono più frequenti nella dermatite allergica, quella a topica presenta un quadro clinico molto vario in cui il prurito è quasi sempre presente. La dermatite a topica nei cani può insorgere anche nei primi anni di vita.

L’animale tende a grattarsi in continuazione e può arrivare a farsi male alla pelle con i denti e con le unghie, determinando ferite e sanguinamenti. Nella parte più soggetta al prurito si ha spesso la perdita di pelo e il mantello può apparire unto.

Cause della dermatite nei cani

La dermatite può essere dovuta ai seguenti fattori:

  • Parassiti e insetti: la dermatite può essere conseguenza dell’aggressione di alcuni insetti, come le pulci o le zecche. Quando l’animale viene punto dalle pulci, viene iniettata sotto la cute una piccolissima quantità di saliva, che determina l’infiammazione.
  • Consumo di alimenti particolari: anche i cani, come gli uomini, possono sviluppare alcune intolleranze a determinati alimenti. In questi casi il disturbo può essere accompagnato anche da vomito e diarrea.
  • Contatto con sostanze irritanti: le sostanze irritanti possono essere sia naturali che sintetiche e possono provocare nel cane la dermatite cosiddetta “da contatto”.
  • Stress: in seguito a condizioni di forte stress, il cane può grattarsi ripetutamente, tanto da provocare i sintomi tipici di una dermatite.
  • Allergie non alimentari: si tratta di reazioni allergiche ad alcuni allergeni che si possono trovare nel aria oppure nel ambiente circostante al habitat del cane.
  • Disturbi ormonali: il principale problema nel caso dei disturbi ormonali è rappresentato dal manifestarsi dell’alopecia endocrina legata a disfunzioni endocrine o immunitarie.
WhatsApp CONTATTO DIRETTO | WHATSAPP